#8/2 – Alessandra PAGANARDI

DISMISURA

È andata persa la misura
la razione paziente dell’amore.
I passi che s’incurvano al cantiere
dopo la strada del malto vecchio.

C’è un tram pari là fuori
e la via si fa campo, basilica,
parrocchia di granturco per la liturgia
d’estate fra i ragazzi all’oratorio.

Certo la città cambierà ancora
e ce ne accorgeremo a cose fatte.
l’albergo, un tempo casa d’appuntamenti,
è pienissimo a marzo per le fiere.

Si capisce sempre tutto dopo
e non si piange mai –
se non quando nessuno
ormai ci aspetta più.

[da Ospite che verrai, Novi Ligure, Joker Edizioni, 2007²]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...