#33/4 – Leandro PIANTINI

LA GIOIA NECESSARIA

O gioia
carezza di luce
onda che balzi
scia che t’avvolgi
e verdeggi
sul grigio sul brullo
           non mi lasciare
passione dei fiori
verzicante boccio
visitazione del mattino
arabesco di suoni
urlo strazio
che sfrecci che sfrulli
           non ti stancare
rosa screziata
occhi di rubino
estiva estuosa estasi
che allaghi che intridi
pioggia di colori
iride brulicante
infiorescenza di baci
sussurro
abbraccio avvolgente inesausto
linfa d’amore
laccio e nodo
infinito scrosciare di gridi
lampo che scocchi
diaspro onice rosa del deserto
cenere di stella
o mia o perduta
o mio amore perduto
desiderio di lontananze
perdizione e fuga
estiva arsura
desiderio di me
desiderio di te in me
nella grande perdizione dell’ estate
lontano dai sogni
distesa nel silenzio
di là dall’immaginabile
           urlo che fugge
che si configge nel sonno

           o tutta fuggitiva
infinitamente irraggiungibile
perdutamente estesa
vieni allaga
           vivi nel desiderio inesausto
dell’ estate immortale.

[da Il duello, Fucecchio: Erba d’Arno, 1997, p. 82]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...