#159 – Fernando PESSOA

Quand’ero bambino, 
vissi, non sapendo, 
solo per avere oggi 
quella ricordanza. 

È oggi che sento 
quello che fui. 
La mia vita fluisce 
fatta di menzogna. 

Ma in questa prigione, 
libro unico, leggo 
il sorriso estraneo 
di chi fui allora. 

[da Le poesie, Milano: Lerici Editori, 1967, p. 235, trad. Luigi Panarese]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...