#162/2 – Igor’ BOBYREV

non raccontatemi di quei grandi poeti 
di quei malati disperati 
dei folli e degli ubriachi misteriosi 
dei drogati bucati 
reietti e dimenticati 
inutili e staccati da questo mondo 

come se fossimo incagliati nella sabbia 
qui non è valaam* ma il nostro deserto 
e qui ci attendono 
qui e ora 
ci occorre qualcosa di nuovo e grande 

[su Poesia n. 315/2016, p. 77, trad. di Paolo Galvagni] 

* Antico monastero sopra S. Pietroburgo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...