#178 – Biancamaria FRABOTTA

La mela m’insegni è doppiare la metà di sé.
La vita m’insegni è gli spicchi della mela
la meta dell’incresciosa circostanza
lo specchio che doppia il capo della buona speranza
la testa sdoppiata da una nebbia passeggiatrice
due metà in una, la mela intera, una copula di cattivo gusto.

[da Il rumore bianco; su Poesia 321/2016, p. 53, cur. M.G. Calandrone]

Annunci