#166/2 – Cees NOTEBOOM

NULLA 

La vita
dovresti poterla
ricordare
come un viaggio all’estero

e con amici o con amiche
parlarne poi
e dire

è stata bella, no?
la vita,
e vedere frammenti di donne, segreti
e paesaggi

e lasciarsi poi ricadere soddisfatti
ma i morti non possono lasciarsi ricadere.

E nemmeno nient’altro possono fare.

[su Poesia 258/2011, traduzione di Fulvio Ferrari]

Annunci