#231 – Bartolo CATTAFI

NIENTE

È questo che porti arrotolato
con cura, piegato
in quattro, alla rinfusa
sgualcito spiegazzato
ficcato ovunque
negli angoli più oscuri.
Niente da dichiarare
niente
devi dire niente.
Il doganiere non ti capirebbe.
La memoria è sempre un contrabbando.

[inedito, in MACCARI P., Spalle al muro. La poesia di Bartolo Cattafi, Firenze: SEF, 2003]
[su Librobreve]

Annunci