#185/2 – Sonia LAMBERTINI

INEDITO

Oggi ho ucciso mia madre

nel mio modo, indolore
io porto il suo coltello in mano
staffetta mortale al traguardo

gioco al mio mondo interiore

io e tuo padre, tu e tuo padre
il padre negli occhi del padre
il tuo nome nel nome del padre

un po’ di vento e torno spettinata
nera sul davanzale, un merlo
lei dondola appesa ai petali

ha il collo esile della tortora
un giorno la vedrò tra i rami
mi dirà: hai ragione, si sta bene qui.

[dal blog dell’A.]

Annunci