#116/4 – Luca BUONAGUIDI

TRE VOLTE NOTTE  Tre volte notte nell’incagliarsi del gesto, ansimando il silenzio. Le parole ubriache scolpiscono roccia esaurita, forma già scritta.  Seleziono la fuga, sconvolgo la … Altro